Tecnologie innovative e Made in Italy

EnterpriseMobilitySoftware
0 0 Non ci sono commenti

Un dossier realizzato da Assinform in collaborazione con la School of Management del Politecnico di Milano

Il valore del commercio elettronico B2C in Italia (insieme delle vendite effettuate via Internet da siti italiani verso i consumatori finali italiani e stranieri) registra dal 2000 al 2006 un tasso di crescita che non è mai stato inferiore del 40% annuo e nel 2007 ha raggiunto quota 5,3 miliardi di euro.
La maggior parte delle vendite online avviene nel mercato interno, essendo la quota verso l’estero di 900 milioni di euro. Le stime per il 2007 indicano che le vendite al dettaglio nel mondo, sul canale dell’e-Commerce, supereranno i 300 miliardi di euro. Tranne eccezioni, le imprese italiane non hanno ancora avviato attività strutturate di promozione e vendita online. Fra le criticità italiane vi sono limiti strutturali a partire dalla scarsa penetrazione di Internet e della banda larga, costi e assetti della logistica distri

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore