SnapManager in edizione Virtualised Infrastructure

Mobility
0 0 Non ci sono commenti

NetApp scommette sull’emulazione di VmWare e annuncia una versione di SnapManager dedicato all’infrastruttura virtuale

NetApp ha annunciato di aver esteso le capacità di SnapManager verso la virtualizzazione per fornire agli utenti strumenti di data management in grado di gestire sia i server fisici che quelli virtuali. La società ha specificato anche che la soluzione accelererà lo sviluppo delle applicazioni Windows preesistenti sui server virtuali. La motivazione che ha spinto il vendor verso questa linea di produzione sarebbe la consapevolezza di quanto gli ambienti virtualizzati stiano condizionando lo storage e di quali siano le criticità connesse al back up applicativo.

Come avviene nel mondo fisico, SnapManager for Virtualised infrastructure fa uno snapshot online dell’ambiente virtuale, abbattendo tutti i tempi di back up. NetApp ha precisato come il Provisioning Manager che equipaggia la soluzione sia in grado di assicurare un’automazione conforme alle policy aziendali, velocizzando processi esistenti e incrementando la capacità di utilizzo, oltretutto semplificando la pianificazione dello storage.

L’annuncio sta a significare che tutti i prodotti SnapManager basati su Windows, vale a dire Exchange, Sql, SharePoint e Oracle, ora sono compatibili con VmWare, consentendo la gestione dei dati e delle applicazioni relative all’interno delle macchine virtuali. Potenziando Protection Manager, NetApp ha aggiornato il sistema operativo Data Ontap aggiungendo un supporto più ampio alla virtualizzazione multi-vendor, portando i benefici della deduplicazione agli utenti di NetApp V-Series e dei sistemi MultiStore.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore