Per la rete più efficienza e alta disponibilità

Mobility
0 0 Non ci sono commenti

Cisco ha di recente rilanciato la sua offerta per i data center arrivando
anche alla pubblicazione di una guida per gli It manager e alla creazione di una
comunità online.
Per parlare di questi temi Network News ha incontrato Roberto Missana, business
development manager Data Center di Cisco

Cisco ha di recente rilanciato la sua offerta per i data center.
Ci vuole illustrare il significato, soprattutto per gli utenti, di questo rinnovamento?

Cisco ha come obiettivo supportare le organizzazioni che esprimono la necessità di una gestione razionalizzata, più semplice e qualitativamente migliore dei data center. Accanto alla finalità di ridurre i costi di gestione, controllo ed utilizzo delle infrastrutture, le aziende manifestano il desiderio di consolidare i propri data center per gestire più semplicemente gli ambienti multi-vendor. Una volta risposto all’esigenza di consolidamento, la vision di Cisco in ambito data center guida gli utenti attraverso i passi successivi della virtualizzazione e dell’automazione.
Per il data center Cisco propone un insieme di soluzioni atte a migliorare specifiche aree aziendali grazie ad applicazioni quali Avs (Application Velocity System) e Waas (Wide Area Application Services), soluzioni storage, Hpc e interconnnessioni tra server. Gli utenti possono, in questo modo, contare su una solida architettura in grado di gestire efficientemente le risorse server, storage e di networking all’interno dell’azienda. Grazie alle funzioni di virtualizzazione, una gestione logica delle risorse indipendentemente dall’infrastruttura fisica permette un aumento dell’efficacia e della flessibilità che si traduce in una valorizzazione delle piattaforme.
Infine, grazie all’automazione e alle funzioni di provisioning dinamico per abilitare l’Information Lifecycle Management è possibile ottimizzare applicazioni e servizi.

Protezione dei dati, gestione dello storage e dei server, performance delle applicazioni: nell’ambito dei data center questi temi si coniugano con quelli della ottimizzazione dei costi e della gestione dell’infrastruttura It. Qual è lo scenario attuale dal vostro punto di osservazione?
Riteniamo che l’esigenza primaria sia il consolidamento, il che si traduce nella razionalizzazione e nella riduzione dei costi. Cisco opera sia per un consolidamento all’interno dei data center, sia per un consolidamento degli uffici remoti grazie a soluzioni studiate per semplificare l’ambiente, migliorare le prestazioni e per garantire un veloce ritorno dell’investimento. Per esempio, le aziende con più filiali hanno bisogno di migliorare i tempi di risposta delle applicazioni nel data center cui accedono gli utenti nelle filiali remote e di ridurre, allo stesso tempo, la complessità di gestione infrastrutturale e applicativa. La soluzione Waas (Wide Area Application Services) è in grado di ottimizzare la larghezza di banda in Wan e di accelerare l’accesso alle applicazioni.
Eliminando dalle filiali i server per le applicazioni, i branch office possono collegarsi direttamente ai server dei data center riducendo la gestione tecnica in remoto, consolidando l’infrastruttura all’interno di un unico sito e garantendo un maggior livello di sicurezza dei dati.

Come si colloca in particolare l’Italia in questo scenario?
Cisco sta facendo grandi investimenti nell’area data center che è strategica per l’azienda. Questo impegno risponde a un’esigenza avvertita dal mercato. Osserviamo come molti utenti italiani dispongano di ambienti eterogenei, difficili da integrare con uno spreco notevole di risorse.
Se alcuni utenti si prefiggono ancora come obiettivo principale una mera riduzione dei costi (basti pensare che, in genere, il 70% del budget viene investito in manutenzione e solo il rimanente 30% è disponibile per l’innovazione), molti altri desiderano ridurre i costi abilitando, nel contempo, il proprio data center a valorizzare il proprio business. Le nostre soluzioni hanno come obiettivo aiutare gli utenti a ridurre i costi migliorando l’efficienza e la disponibilità delle risorse aziendali e dando più valore all’infrastruttura di connettività.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore