Per gli smartphone, Toshiba punta ai mobile worker

MobilitySoftware
0 0 Non ci sono commenti

Il Portégé G 910 e le sue prospettive nel mercato professionale

Lo smartphone si sta trasformando nel compagno e talvolta nel sostituto del notebook, e nella sua evoluzione diventerà sempre più uno strumento in cui convergono non solo capacità elaborativa e di comunicazione, ma anche funzioni di intrattenimento. In questa direzione si colloca la nuova strategia di prodotto di Toshiba Mobile Communications.

“I nuovi prodotti sono un primo esempio di questa nuova strategia che troverà conferma negli altri che verranno lanciati nel corso dell’anno e nel 2009” – ha affermato Stefania Didoné Country Manager di Toshiba Mobile Communications, una delle tre divisioni di Toshiba in Italia . “Siamo certi che il mercato italiano, dove i dispositivi mobile – dal cellulare al notebook – sono particolarmente apprezzati, risponderà bene a questa nostra scelta”.
Nella nuova gamma , che sarà presentata ufficialmente al Mobile World Congress di Barcellona, il prodotto di punta per tecnologia e costi è il G910, uno smartphone con sistema operativo Windows Mobile 6 Professional. Il G910 integra la suite completa Microsoft Office, dispone di un lettore biometrico dell’impronta digitale, di un sistema GPS integrato, e di uno touch screen da 3 pollici VGA ad alta risoluzione. Per la funzione GPS il G910 supporta la soluzione Qualcomm GpsOneXtra , che garantisce maggiore precisione di posizionamento particolare in zone come interni o aree urbane densamente popolate. Diverse le opzioni di connettività (dal WiFi all’HSDPA)

Il Portégé G910 viene proposto da Toshiba come uno strumento ideale per gli utenti aziendali. Si tratta di un Pda phone pluriconvergente che , solo per fare un esempio , si trova a competere sul mercato professionale e aziendale con dispositivi di Nokia ( Communicator), di Htc o Samsung. Per quanto riguarda il mondo delle soluzioni aziendali nel quale il Pda dovrà integrarsi, Didoné ha sottolineato con Network News la disponibilità presso Toshiba Mobile Communications di un centro di competenza inglese che fornisce supporto allo sviluppo di software applicativo. La piattaforma basata su Windows Mobile 6 Professional garantisce in qualche misura un’ampia compatibilità.
“ Toshiba – spiega Didoné – ha competenze in grado di integrare in un progetto a tre oltre a system integrator anche operatori e carrier”. Sul fronte dei carrier in questo momento Toshiba non è presente in nessuno dei listini degli operatori italiani, “ ma stiamo lavorando ad alcuni progetti” conclude Didoné. Al di fuori dell’Italia Toshiba è presente nelle offerte di Orange e Telefonica.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore