NovaScale VmBox, virtualizzazione in chiave scalabile

Mobility
0 0 Non ci sono commenti

Anche Bull scende nell’arena della reduplicazione con una nuova soluzione proposta in due configurazioni, Discovery ed Enterprise

NovaScale VmBox è l’ultimo server uscito dai laboratori di ricerca e sviluppo Bull che con questa macchina propone una soluzione atta a semplificare e a rendere più sicura le infrastrutture virtualizzate riducendo, al contempo, i costi di implementazione. Interessante il corredo tecnologico, che offre un sottosistema di storage, software precaricato nonché il prodotto di backup proprietario Calypso, permettendo una più rapida messa in produzione.

L’offerta viene lanciata in due modalità di configurazione, che supportano VmWare Esx Server 3.5, con la piattaforma gestionale VmWare VirtualCenter Foundation montata su un server NovaScale separato. NovaScale VmBox Discovery include due NovaScale Universal servers, uno sottosistema storage Bull StoreWay con capacità pari a 2.4 Tb e VmWare Infrastructure nella versione Standard; il cluster può gestire fino a 16 macchine virtuali.NovaScale VmBox Enterprise, invece, comprende NovaScale Universal, per un totale di 32 core, Bull StoreWay storage sub-system con a 3.6 Tb di capacità e l’edizione di VmWare Infrastructure Enterprise; il cluster può supportare fino a 32 server virtuali che possono essere estesi aggiungendo nodi addizionali, ognuno dei quail capace di gestire fino a 32 macchine virtuali.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore