Nokia e Microsoft: un matrimonio per Silverlight sugli smartphone

MobilitySoftware
0 0 Non ci sono commenti

C’è un accordo, ma sul tavolo la posta è il controllo dei contenuti sul web mobile

Nokia ha annunciato il progetto di rendere disponibile Silverlight di Microsoft sugli smartphone S60 con Symbian OS, il più diffuso software a livello mondiale per gli smartphone (53% del mercato anche con altri costruttori come Lg e Samsung), ma anche sui telefoni della serie 40 e sui Nokia Internet Tablet.
Visto dalla prospettiva di Microsoft si tratta di una nuova irruzione in grande stile nel mondo della distribuzione dei contenuti sui telefoni cellulari.

Silverlight è anche uno strumento di sviluppo che gli esperti classificano come concorrente di Flash di Adobe che sta facendo la fortuna di Youtube. Il significato finale dell’accordo è che una applicazione potrà essere fruite su Pc, Mac o dispositivo mobile, perché le applicazioni scritte con Silverlight diventano indipendenti dal sistema operativo, dal browser e dal tipo di smartphone o Pda wireless.

Adobe dichiara che la sua versione leggera di Flash è presente su 450 milioni di dispositivi, inclusi quelli di Nokia. D’altra parte fino all’accordo si sapeva solo di una versione di Silverlight per Windows Mobile. Silverlight sarà disponibile per gli sviluppatori S60 nel corso dell’anno e, di seguito, verranno forniti i primi servizi ai licenziatari di S60.

In questo modo gli sviluppatori dell’applicazione S60 potranno utilizzare una serie di ambienti di sviluppo ancora più ampia rispetto a quella ora disponibile per S60 su Symbian OS. Attualmente gli sviluppatori S60 possono utilizzare: C++, S60 Web Run-time (supportando tecnologie internet su basi standard, quali Ajax, JavaScript, CSS e HTML), il linguaggio Java , Flash Lite di Adobe e Python.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore