Le vendite mondiali di cellulari non risentiranno della recessione

Mobility
0 0 Non ci sono commenti

Secondo gli analisti di Gartner, il mercato mondiale della telefonia mobile dovrebbe mantenere il proprio ritmo di crescita

Di fronte alle previsioni di un rallentamento dell’economia mondiale, gli analisti di Gartner prevedono che il telefono cellulare continui a essere un investimento sicuro. Le vendite mondiali dei dispositivi sono aumentate del 16% l’anno scorso, incoraggiati da una forte domanda di apparecchi ricchi di funzionalità sui mercati sviluppati e dall’acquisto del primo telefono nei paesi in via di sviluppo.

Nel 2008, Gartner prevede che il tasso di crescita sia destinato a frenare un pochino, attestandosi sul 10%, a causa della saturazione del mercato, ma comunque resistendo alla recessione che attende gli Stati Uniti e l’Europa Occidentale, grazie al contributo dei paesi emergenti.

Secondo Gartner, i mercati in via di sviluppo rappresentano già oggi il 70% delle vendite mondiali di telefoni portatili. In termini d quote di mercato, Nokia ha rafforzato la propria posizione di leader, con un 37% abbondante di share, arrivato fino al 40% nel corso dell’ultimo trimestre 2007. Il numero due, Motorola, è il grande sconfitto, con una perdita di circa cinque punti rispetto all’anno precedente e una quota scesa al 14,1%, diventata il 10% nell’ultimo trimestre.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore