L’avvento del virtual workspace

Mobility
0 0 Non ci sono commenti

Le intranet tornano al centro dell’attenzione e generano un nuovo fenomeno
battezzato dai ricercatori virtual workspace

Internet è nel pieno di un periodo di forti evoluzioni, si va verso l’ormai famoso web 2.0, ma anche le intranet aziendali tornano a essere protagoniste. Ciò emerge da quanto rilevato dalla quarta edizione dell’Osservatorio sulle intranet e i nuovi sistemi informativi condotto dalla School of management del Politecnico di Milano.
I risultati dell’indagine, che ha coinvolto 110 grandi imprese e organizzazioni private e pubbliche italiane,pongono enfasi su un fenomeno che i ricercatori hanno battezzato come virtual workspace.
Ciò che sta avvenendo è da un lato frutto del progressivo ridursi dei confini tra applicazioni aziendali e mondo Internet, e dall’altro dell’evoluzione tecnologica delle infrastrutture intranet nell’ottica di una sempre più ampia e profonda integrazione tra i vari strumenti informativi. Come tutti i grandi cambiamenti paradigmatici che già in passato hanno contrassegnato il processo di evoluzione dei sistemi informativi aziendali, anche l’avvento del virtual workspace pone questioni di duplice natura: quelle tecnologiche e quelle organizzative.
L’aspetto fondamentale di questa metodologia di approccio alla definizione di nuovi modelli per le infrastrutture informatiche aziendali, coincide con il porre al centro dello sviluppo le effettive necessità degli utenti, delle persone che all’interno dell’azienda lavorano, collaborano,comunicano, creano valore.
Le intranet, che fino a oggi sono rimaste in fondo alla lista delle priorità dei responsabili dei sistemi informativi,tornano così a giocare un ruolo chiave nel processo di sviluppo, proponendosi come la piattaforma ideale per la realizzazione dei virtual workspace i quali,secondo quanto definito dagli analisti del Politecnico di Milano, possono essere di quattro diverse tipologie.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore