In sogno c’è Android

MobilitySoftware
0 0 Non ci sono commenti

Il Dream di Htc è uno smartphone entro la fine dell’anno

Insieme all’iPhone, è la piattaforma Android di Google l’altra grande variabile che nell’anno 2008 giocherà la sua parte per terminali mobili e smartphone. A quattro mesi dal lancio ufficiale siamo alle previsioni: il primo smartphone arriverà entro la fine dell’anno. Farà parte del gioco anche Htc che da sempre ha un rapporto privilegiato con Microsoft per la piattaforma Windows Mobile e per prima si è cimentata nella produzione di uno schermo touchscreen per cellulari. Il nuovo dispositivo che porta il nome di Dream sarà dotato di uno schermo sensibile al tocco di 3 pollici e di una testiera completa, con applicazioni varie tra cui messaggistica e navigazione. Per Android con i medesimi tempi sono in lizza anche LG, Motorola e Samsung.

Riepilogando, Android porterà in dote al mondo della telefonia mobile le applicazioni e i servizi di Google: Search,Youtube, Maps, Gmail, Calendar, Picasa, Blogger. Sostenuto da una numerosa Open Handset Alliance, Android inquieta Nokia e Microsoft che si dividono il mercato attuale degli smartphone. Nokia poi ha già risposto con la piattaforma di servizi Ovi, che deve ancora mostrare le sue potenzialità operative.

Gli esperti di parte Windows Mobile sottolineano che la base open source di Android rivestita da diversi layer software di personalizzazione potrete soffrire di problemi di implementazione dei servizi offerti dagli operatori.
I sostenitori di iPhone , sostanzialmente una piattaforma proprietaria, ne sottolineano la facilità d’uso e la recente apertura alle applicazioni di terze parti con il nuovo kit di sviluppo messo a punto da Apple.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore