Ibm: Lotus diventa mobile

Mobility
0 0 Non ci sono commenti

Una piattaforma per smartphone di nome Expeditor permetterà di sviluppare applicazioni per smartphone in stile web 2.0

Ibm sta preparando la prima dimostrazione pubblica di un tool di sviluppo che porta il nome di Lotus Expeditor e permetterà a chi scrive software di sviluppare applicazioni per smartphone in stile web 2.0.

Obiettivo di Expeditor è consentire di portare applicazioni basate su web sui cellulari realizzando mashup che raccolgono dati da diverse fonti e li combinano in un’unica applicazione.

Ad esempio, secondo Ibm, le aziende potranno collegare le tradizionali attività di ufficio, come messaggi e agende, con applicazioni di social networking. Un esempio potrebbe essere la pianificazione di un viaggio o l’invio di informazioni a un turista mobile.
Le applicazioni si aggiorneranno in background e l’utente riceverà gli aggiornamenti senza interruzioni delle normali attività sul cellulare.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore