Due nuovi Toughbook nella gamma Panasonic

Mobility
0 0 Non ci sono commenti

Fra le prime aziende ad annunciare il supporto degli Atom Intel, c’è anche Panasonic, con un modello Umpc e un altro Mca

In occasione del CeBIT di Hannover Panasonic ha presentato due nuovi Toughbook: un computer ultraportatile estremamente robusto per l’impiego in ambienti esterni e un Mobile Clinical Assistant rivolto in particolare agli operatori del settore sanitario. Con il lancio del nuovo Umpc, Panasonic intende rispondere dunque alle esigenze dei nuovi consumatori nel settore dei palmari (Pda), ambito in cui la richiesta di prodotti forti e robusti è particolarmente sentita. I due nuovi modelli di Panasonic Toughbook saranno rilasciati tra la fine del 2008 e l’inizio del 2009.

Grazie alla tecnologia basata sulla piattaforma Intel Atom pe sul sistema operativo Microsoft Windows, il nuovo apparecchio è una combinazione di innovazione, tecnologia ed ergonomia: un computer fatto su misura per gli operatori specializzati che si trovano a operare in ambienti esterni. Il modello handheld è particolarmente comodo da utilizzare ed è indicato soprattutto per chi opera nel settore della pubblica sicurezza, delle telecomunicazioni e per gli addetti al servizio esterno delle aziende di servizi, poiché consente di ridurre notevolmente i tempi necessari alll’invio di rapporti di lavoro quando si è fuori ufficio.

Con il primo Mca con piattaforma Intel Atom Panasonic rafforza invece la sua posizione nel settore dei servizi sanitari; grazie alla stretta collaborazione con gli operatori del settore sanitario, ha sviluppato infatti un prodotto su misura per questo segmento di mercato.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore