Disponibile da subito la versione beta di VmWare Server 2

Mobility
0 0 Non ci sono commenti

VmWare lancia la nuova generazione del software di virtualizzazione per i server, soprattutto a supporto delle Pmi.

Con oltre 3 milioni di download VmWare Server risulta la piattaforma di virtualizzazione più gettonata soprattutto dalle Pmi.Con la versione VMware Server 2 la società conferma la proposizione di aumentare la capacità dei server aziendali attraverso la partizione di un server fisico in più macchine virtuali, ottenendo un miglior utilizzo degli asset e una più semplice gestione.

VMware Server 2 ora supporta fino a 8GB di Ram per macchina virtuale e fino a 2 processori Virtual Smp, offrendo anche supporto a sistemi a 64-bit. La soluzione garantisce agli utenti un’introduzione semplice ma efficace al mondo della virtualizzazione, presentando una nuova ed intuitiva interfaccia di gestione Web-based che assicura un’esperienza coerente a utenti Windows e Linux, supporta un’ampia gamma di hardware ed oltre 30 varietà di sistemi operativi guest, tra cui Windows Vista, Windows Server 2008 (beta), Red Hat Enterprise Linux 5 e Ubuntu 7.10.

La nuova edizione include supporto alla paravirtualizzazione trasparente tramite Vmi, consentendo una comunicazione avanzata tra i sistemi operativi virtualizzati ed il layer di virtualizzazione. La versione beta per host Linux e Windows è disponibile da subito mentre nel corso dell’anno prossimo sarà rilasciata quella definitiva, accompagnata da un supporto di livello enterprise da parte di VmWare.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore