WiFi alla milanese

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Un progetto di rete wireless mesh per Milano in gara per la qualifica a sede
dell’Expo 2015

Nel corso di un convegno organizzato al Politecnico di Milano sulle ?Reti wireless Mesh? Maurizio Decina , presidente della Fondazione Bordoni , ha fornito alcune anticipazioni sul progetto al quale sta lavorando con il Comune di Milano e il Politecnico per realizzare entro il 2009 una rete di circa 4 mila access point sulle infrastrutture cablate in fibra ottica o wireless collegate a quelle di Aem.
Si tratta di un progetto ( Milano Wireless) di utilizzo del wireless WiFi con una duplice finalità sia di supporto alle iniziative turistiche e assistenziale sia di gestione della rete messa a disposizione anche di privati attraverso una società di gestione che ne assicuri tutti i requisiti normativi e di sicurezza. Il progetto prevede un investimento di 15 -17 milioni.

Si tratta di una fase iniziale che fa parte del progetto di qualificazione di Milano per l’Expo 2015. Successivamente , acquisita la vittoria come sede della manifestazione, il progetto potrebbe portare gli access point milanesi ad accesso WiFi al numero di 17 mila.
Anche Roma è partita circa due anni fa con un progetto analogo che però si prevede più impegnativo perché la città non dispone della rete a fibre ottiche già posate su di cui è dotata Milano. Il progetto di Roma è più ambizioso quanto a copertura geografica dovendo comprendere tutto il territorio raccolto all’interno del Grande Raccordo Anulare.

Quello delle comunità municipali wireless è stato definito da Decina come ? un percorso virtuoso per il benessere dei cittadini e la valorizzazione delle città?. Il progetto milanese dovrebbe fornire nel 2009 una piattaforma sulla quale sviluppare servizi aperti e a pagamento di infomobilità e di altro tipo , oltre all’uso interno per il Comune e i suoi servizi assistenziali. Ma le cosiddette ?reti Muniwireless? possono anche essere utilizzate per trasformare anche gli spettacoli e l’infotainment in asset delle città , in particolare di Milano.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore