Vmware: grandi progetti

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Incontro con Alberto Bullani, regional manager Italy di Vmware

Il mercato della virtualizzazione dei server è dominato da Vmware, una divisione totalmente indipendente di Emc, che attualmente commercializza gran parte del software di virtualizzazione disponibile per i server in architettura x86: si va da un Player, a una versione Workstation, a una Server fino a una linea Infrastructure. Vmware Infrastructure 3 consente la realizzazione di un data center completamente distribuito e automatizzato. In Europa le applicazioni server che traggono vantaggio dalla virtualizzazione hanno una diffusione diseguale , con il nord del nostro continente che guida il mercato. Ma Vmware ha puntato a livellare questa disuguaglianza. E una conferma viene anche dal mercato del nostro paese. A pochi giorni dagli annunci di risultati record per Emc, Vmware ha sua volta annunciato risultati altrettanto eclatanti soprattutto per i tassi di crescita registrati sulla spinta della rinnovata offerta di soluzioni. Vmware ha chiuso il 2006 con un fatturato di 709 milioni di dollari.

Dunque tutto bene. Ma anche in Italia? Da Alberto Bullani, regional manager di Vmware per il nostro paese, la conferma di un 2006 ricco di soddisfazioni : ?L’Italia è la seconda country per crescita (+120%) e raddoppieremo a 16 le persone della filiale italiano entro la fine di quest’anno. Personale tecnico e non di vendita, per seguire i 150 clienti con i quali lavoriamo direttamente e gli altri curati dal nostro canale (solo per il settore Enterprise i partner sono un centinaio). In totale abbiamo raggiunto i mille clienti in Italia. In questo momento nel nostro paese la virtualizzazione è quasi di moda.?
In effetti Vmware era partita in Italia verso la fine del 2004, ma aveva subito preso parte a progetti importanti: Banca Intesa con Ibm e poi di Montepaschi: ?questo ha dato molta visibilità a Vmware fin dall’inizio. Le banche ci hanno dato credibilità, poi sono partiti gli altri clienti e ora c’è quasi un effetto di imitazione?.

Anche la pubblica amministrazione sembra ben avviata sullo sfruttamento delle tecnologie di virtualizzazione in area server (i comuni di Bologna e di Asti sono le referenze). Il canale Oem di Vmware, formato da case come Hp, Ibm, è servito per dare credibilità alle tecnologie di virtualizzazione della società. Continua Bullani: ?Per Vmware diventa molto facile avvicinare le aziende che con la proliferazione dei server temono di averne perso il controllo. Ma se il 2006 è stato l’anno della server consolidation, il 2007 sarà quello della desktop consolidation e dei thin client?.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore