Tellabs per gli accessi Vdsl2

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Il sistema multiservizio 1150 cerca applicazioni nel mercato europeo

Tellabs incassa al C5 World Forum il premio dell’International Engineering Consortium per la categoria dei prodotti e servizi Ethernet e intanto propone una soluzione per permettere ai carrier di fornire ai loro utenti servizi di diverso tipo attraverso una rete Ip Ethernet su fibra.
Il Tellabs 1150 Multi-Service Access System non solo supporta gli attuale servizi di trasporto di voce, dati e video, ma ogni genere di servizio basato su Ip compresa la VoIp su protocollo Sip e l’IpTv.
Agli operatori, spiegano in Tellabs, offre un’alternativa di costo agli accessi basati su doppino permettendo applicazioni sull’area di accesso di tipo Fttn ( Fiber to the Node), Fttc ( Fiber to the Curb o Cabinet) e Fttp (Fiber to the Premises) facendo leva sui vantaggi di capacità dei cavi in fibra ottica per supportare collegamenti finali verso l’utenza a banda larga ed alta velocità. Questo può avvenire sia con connessioni molto corte in rame sia con una connessione completamente end to end in fibra. La velocità si sposta oltre i 50 Mbps fino a ai 100 Mbps e il collegamento ottico si avvicina a poche centinaia di metri dall’utente. Il sistema 1150 fa parte di una famiglia di soluzioni chiamate Deep Fiber caratterizzate da un lato dai bassi costi associati ai collegamenti in rame e dall’altro dalle elevate capacità di banda della fibra.
Dato che i servizi a ogni utente vengono forniti in stretta vicinanza con la terminazione in fibra, la velocità di collegamento non ha più le limitazioni del collegamento in rame , che non va oltre l’Adsl2 Plus, ma permette di collegare telefoni, computer e set top box secondo i paradigmi della Vdsl2. Il sistema , spiegano in Tellabs, permette all’operatore di passare dai servizi in narrow band a quelli in broadband che verranno forniti all’utenza dalle nuove reti all Ip con aggiornamenti tecnicamente molto semplici e poco onerosi. Questa nuova soluzione di accesso di Tellabs, che ha già applicazione presso Telco americane come Verizon e Bell South, cerca ora nuove conferme applicative sui mercati europei e in particolare in Italia dove Telecom ha appena presentato i suoi piani per accessi Vdsl2 nelle principali città.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore