T-Systems e Royal Dutch Shell: storage da un miliardo di euro

Data storageEnterprise
0 0 Non ci sono commenti

Siglato un accordo miliardario tra T-Systems e Royal Dutch Shell per la fornitura di servizi di hosting e storage per i prossimi cinque anni

Obiettivo principale dell’accordo: riduzione dei costi da parte di Shell per la gestione delle infrastrutture It, lo storage di dati e il network managmenet: i sistemi attualmente in uso verranno integrati nella piattaforma T-Systems Dynamic Services in grado di ottimizzare l’efficienza dei servizi Ict, adeguandoli alle esigenze di business del cliente.

Shell ci ha chiesto rapidità e innovazione – ha dichiarato Reinhard Clemens, membro del Management Board di Deutsche Telekom e CEO di T-SystemsGuardiamo al loro ambiente complesso fatto di più di 7400 application server come una positiva sfida per dimostrare la nostra flessibilità garantendo il servizio in più di 100 Paesi. Questo è il vero delivery globale”.

Da un punto di vista logistico qualcosa cambierà: la sede americana di T-Systems sarà infatti trasferita a Houston, l’attuale data center in Malesia diventerà un vero e proprio hub operativo per l’intera area Asia Pacifico, mentre l’account management avrà sede a L’Aia, in Olanda.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore