Sun diventa fornitore di riferimento per l’Unione Europea

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Il bando di gara relativo alla fornitura di 1100 server e servizi correlati è stato vinto per la miglior offerta in termini di prezzo/prestazioni

Sun Microsystems si è aggiudicata la gara indetta dalla Commissione Europea per l’assegnazione di un contratto quadro che prevede la fornitura di circa 1.100 server alle istituzioni, agli enti e alle agenzie dell’Unione Europea che hanno preso parte al bando.

I server selezionati risultano conformi alla versione 3 della Single Unix Os Specification, incluse le relative opzioni, estensioni e servizi correlati. Come criteri di valutazione tecnica, sono stati presi in considerazione, fra gli altri, la qualità, le funzionalità e le prestazioni garantite dal server proposto e dal relativo software, inclusi aspetti di affidabilità e scalabilità, conformità agli standard ambientali e livello qualitativo dei servizi di migrazione applicativa offerti.

Il contratto accordato a Sun prevede l’acquisto di server e relativa attrezzatura di supporto a partire dal 31 luglio 2007 per una durata di due anni dalla data della firma del contratto. Sono state considerate possibili due estensioni temporali, di un anno ciascuna, e quattro ulteriori estensioni di tre mesi cadauna, esercitabili nel corso del quinto anno. Il valore della commessa in oggetto ammonta a 95.995.965,67 euro (circa 141 milioni di dollari) per tutti gli enti e istituzioni coinvolte e per l’intero periodo di validità. Rispetto alla cifra totale, la Commissione Europea ha investito 81.430.488,29 euro (circa 120 milioni di dollari).

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore