Sun aggiunge Lustre al proprio Zfs

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Acquisita Cluster File System, l’azienda che produce il manager di file
distribuiti di tipo open source.

Sun ha annunciato l’acquisizione di Cfs (Cluster File System), azienda conosciuta soprattutto per Lustre, manager di file distribuiti di tipo open source. Secondo l’azienda californiana, venti dei cento più grandi elaboratori del mondo utilizzano Lustre sotto Linux per accedere ai propri dati memorizzati su Nas.

L’acquisizione arriva dopo che Cfs aveva già annunciato l’intenzione di integrare il proprio prodotto in Zfs, il file manager a 128 bit di Sun. Lustre è un gestore di file distribuiti molto apprezzato nel piccolo universo dei supercalcolatori in cluster o massivamente paralleli. Sun ha confermato il progetto di integrazione di Lustre in Zfs, ma a beneficiarne sarà anche Solaris. L’obiettivo è duplice: da un lato, favorire una maggior penetrazione di Sun nel mondo dei supercomputer e dall’altro consentire a Lustre di beneficiare dell’ergonomia di Zfs.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore