Uni2B fa incontrare le Pmi

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Nasce Uni2B, un database volto a mettere in contatto le imprese, anche quelle
piccole e medie con le competenze delle università di Padova, Pavia, Perugia e
Trieste

L’Università di Padova, in collaborazione con altre tre università italiane (Pavia, Perugia e Trieste), e il sostegno del Ministero dell’Università e della Ricerca, ha messo a punto Uni2B – University to Business, un nuovo strumento per il trasferimento di tecnologie dal mondo accademico a quello imprenditoriale.

Come riportato da Sviluppo Italia, si tratta di un database che raccoglie informazioni inerenti la ricerca applicata italiana e progettato per rispondere alle esigenze di innovazione tecnologica degli imprenditori. Tramite un motore di ricerca è possibile individuare le competenze di interesse industriale all’interno del patrimonio dei quattro atenei e, prossimamente, anche di altre università italiane
.
Uni2B, che può essere consultato sul sito web http://www.uni2b.it, può interrogare il database contenente le competenze tecnico-scientifiche di docenti e ricercatori universitari potendo così dare origine a nuove collaborazioni. Sarà inoltre possibile trovare gli strumenti scientifici che i laboratori universitari mettono a disposizione delle imprese e i brevetti da acquisire in licenza.

In questo modo anche le imprese di dimensione medio-piccola, che hanno poca familiarità con il mondo accademico, potranno trarre vantaggio dalle competenze dei ricercatori italiani.
Una volta visualizzato il risultato di interesse, per entrare in contatto con il ricercatore basterà contattare il responsabile dell’Industrial Liaison Office dell’università di riferimento, un professionista che parla il linguaggio dell’impresa e che faciliterà la collaborazione con l’università stessa.

Nel database oggi sono presenti 3.380 competenze, 1.000 progetti, più di 500 macchinari e una cinquantina di brevetti, ma il numero è destinato a crescere. Infatti, si sta già pensando a una sua estensione ad altri Atenei ed enti di ricerca, con l’obiettivo di farlo diventare il principale database della ricerca italiana di interesse industriale.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore