Un concreto aiuto per l’export delle imprese artigiane

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Un decreto governativo ha reso disponibili 10 milioni di euro per avviare
azioni di penetrazione commerciale e promozione. oeun segnale importante di
attenzione alle imprese artigiane?, ha commentato il presidente di
Confartigianato Giorgio Guerini

oeun importante segnale di attenzione alle imprese artigiane che, con un giro d’affari di 43 miliardi di euro, contribuiscono al 16,6% delle esportazioni complessive del Paese?. In questo modo Giorgio Guerini, Presidente di Confartigianato, ha commentato la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto di attuazione che rende fruibili 10 milioni di euro per favorire l’export delle imprese artigiane.
In particolare, per poter dar vita ad azioni di penetrazione commerciale e promozione al di fuori del nostro Paese.

?Finalmente ? ha sottolineato Guerrini -, grazie all’impegno del Ministro del Commercio Internazionale Emma Bonino, abbiamo uno strumento a misura delle piccole imprese, volto a favorirne progetti di internazionalizzazione congiunti, come raggruppamenti o come filiere o distretti, in Paesi extra UE, per campagne di promozione all’estero, missioni in Italia di operatori esteri, studi di fattibilità per la costituzione all’estero di show-room, joint-venture, iniziative specificatamente dedicate al miglioramento della distribuzione all’estero?.

Guerrini ha auspicato una collaborazione sempre più stretta con il Ministero del Commercio Internazionale per contribuire a definire specifici strumenti pubblici di promozione, di finanziamento e di assicurazione ?a misura? di artigianato, con l’obiettivo di offrire a queste realtà produttive le stesse opportunità di cui godono le piccole imprese di altri Paesi europei.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore