Teramo favorisce l’occupazione nell’artigianato

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

La Provincia ha previsto uno stanziamento di 320 mila euro di contributi per
le aziende che entro il 2008 assumeranno giovani e disabili

Fondi per 320 mila euro indirizzati a incentivare l’occupazione giovanile nel comparto dell’artigianato. Questo l’obiettivo del bando pubblicato dalla Provincia di Teramo e rivolto a imprese e consorzi.

Più in dettaglio, sarà disponibile un contributo di 400 euro al mese per un anno, per l’assunzione di persone che non abbiano superato i 40 anni. Il contributo sale invece al 60% della retribuzione e dura 2 anni per l’assunzione di disabili.

Disciplinato dalla legge regionale 60 del ’96, il finanziamento dovrebbe permettere l’assunzione di 62 giovani lavoratori. I requisiti richiesti per partecipare al bando sono l’iscrizione all’albo delle imprese artigiane, avere sede in provincia di Teramo ed effettuare l’assunzione entro il 2008 e per un periodo minimo di 6 mesi.

Le imprese artigiane e i consorzi di imprese artigiane interessati all’iniziativa devono spedire la richiesta con raccomandata alla Provincia di Teramo entro il 31 ottobre 2007.
Il bando, con le relative modalità di accesso, è disponibile sul sito della Provincia di Teramo

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore