Spi-Rit, il motore di ricerca per l’innovazione aziendale

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Già disponibile in Toscana, la soluzione è pronta per essere implementata a livello nazionale al fine di mettere a disposizione dello sviluppo delle imprese il trattamento automatico della lingua

Si chiama Spi-Rit (acronimo di Servizi Per l’Impresa: Ricerca e Innovazione Tecnologica) la soluzione sviluppata da Firenze Tecnologia, Azienda Speciale della Camera di Commercio per il trattamento automatico della lingua al servizio dello sviluppo delle imprese. Si tratta di un motore che, sfruttando tecnologie all’avanguardia in fatto di “text mining” e “information retrieval”, fornisce un sistema innovativo di indicizzazione, di analisi linguistica e di clustering automatico delle informazioni trovate.

Spi-Rit può condurre analisi sia di documenti strutturati, quali sono i brevetti, le pubblicazioni scientifiche, i curricula dei ricercatori, le dissertazioni e le tesi di laurea, sia di documenti non strutturati disponibili sul Web. Una volta impostata la query, anche in linguaggio naturale, il motore restituisce tutte le aree tematiche di interesse. Analizzando la richiesta, SpiI-Rit identifica i termini più importanti in essa contenuti e la loro posizione funzionale nel testo. Va poi a espandere i termini e i concetti individuati in tutte le lingue supportate dal sistema (inglese, francese, tedesco, italiano, spagnolo e portoghese). Le tecnologie per il recupero automatico delle informazioni sono state sviluppate da Focuseek, che crea soluzioni per l’analisi di documenti eterogenei in funzione di tipo, fonte e protocollo, mentre la parte di analisi linguistica e di estrazione della conoscenza (text mining) è frutto del lavoro di Synthema, azienda leader nel trattamento della lingua scritta.
Dal canto suo, il clustering tematico e multilingua è stato sviluppato da Temis, azienda che si occupa della realizzazione di sistemi di clusterizzazione automatica, in collaborazione con Synthema. Innovativo il sistema di visualizzazione dei risultati: le aree tematiche vengono evidenziate graficamente, semplificando notevolmente la navigazione. SpiI-Rit offre alle aziende che lo utilizzano la possibilità di muoversi facilmente ed in maniera intuitiva tra la grande mole di informazioni disponibile in rete.

Sono oltre 4,5 milioni i documenti in archivio, relativi a competenze di ricerca applicata, progetti finanziati, brevetti, anagrafi della ricerca, articoli di riviste scientifiche, tesi di laurea, attrezzature significative. Sino a oggi, sono 171 i siti monitorati, con il 60% di visitatori nel 2007 e un trend mensile di accessi in continuo aumento. Sono state attivate convenzioni con tutte le Università toscane. Altre a breve saranno attivate con i principali atenei nazionali.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore