Regione Molise e Aica insieme per ridurre il digital divide

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Il protocollo di intesa mira a favorire la diffusione dei nuovi programmi Europei di Certificazione Informatica e-Citizen, Ecdl ed Eucip

La Regione Molise ha siglato partnership con Aica (Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico) volta a diffondere e promuovere le competenze informatiche adottando standard europei. L’obiettivo di tale intesa è di ridurre il divario digitale presso tutte le fasce della popolazione sul territorio della Regione, con particolare attenzione alle fasce più deboli.
Più in dettaglio, Regione Molise e Aica promuoveranno progetti e sperimentazioni legati alle Certificazioni Informatiche Europee sia di livello base (e-Citizen ed Ecdl) sia di livello professionale (Eucip). Tra gli obiettivi del protocollo vi è anche quello di favorire il conseguimento delle certificazioni informatiche europee da parte di portatori di handicap, per i quali sono previste ulteriori agevolazioni e specifiche modalità di erogazione degli esami.

L’intesa prevede che Aica rilasci la qualifica di sede d’esame alle scuole e ai centri di formazione professionale della Regione che vorranno aderire, anche concordando condizioni agevolate per l’uso nell’ambito scolastico e della formazione professionale. Aica fornirà inoltre ampia collaborazione e consulenza per le iniziative che la Regione intenderà assumere per promuovere la diffusione delle competenze informatiche presso i cittadini su piattaforme tecnologiche sia aperte sia proprietarie.

La Regione Molise, per parte sua, si impegnerà a operare per il riconoscimento delle certificazioni Ecdl, e-Citizen ed Eucip quale credito formativo promuovendone l’inserimento nei curricula scolastici e formativi, anche ai fini di migliorare l’integrazione tra sistema scolastico, sistema della formazione professionale e mondo del lavoro. Estenderà inoltre a tutto il personale in servizio presso la pubblica amministrazione locale la possibilità di accedere, su base volontaria, alle certificazioni informatiche europee per l’uso del computer.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore