Rating d’impresa: il modulo di Mago.Net

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

“Analisi di bilancio” è il modulo che permette alle Pmi di realizzare modelli
di autovalutazione per determinare il rating sugli standard dell’accordo Basilea
2

L’accordo internazionale di Basilea 2 sui requisiti patrimoniali delle banche in vigore nel 2007, comporta per le imprese un rating, ovvero un documento che indica lo “stato di salute” finanziario, che stabilisce le condizioni d’accesso al credito. Le Pmi, quindi, dovranno monitorare gli andamenti economici-finanziari, per conoscere in anticipo il rating.

Con il nuovo modulo “Analisi di bilancio” di Mago.Net, Microarea risponde tempestivamente a questa necessità e mette a disposizione le funzionalità per effettuare il rating in modo semplice, agile e personalizzato. Il modulo esegue sia l’analisi finanziaria che quella economica: la prima tramite il calcolo delle variazioni patrimoniali e la compilazione del rendiconto finanziario, la seconda, esaminando la composizione del Roe (redditività capitale netto). I risultati sono visualizzati da report dettagliati, corredati da indici, commenti e grafici. L’esportazione automatica dei dati di bilancio aziendali avviene con il modulo “Magic Documents” per Mago.Net, che collega dinamicamente il foglio in Excel con il database aziendale, consentendo di importare i saldi degli ultimi tre esercizi a partire da un esercizio di riferimento. I dati inseriti confluiscono su appositi schemi di riclassificazione personalizzabili, che in caso di “attività”, valutano la realizzabilità dei singoli investimenti, mentre per la “passività” utilizzano il criterio della durata dei finanziamenti provenienti dalle singole fonti (interne o esterne). Il conto Economico, infine, viene riclassificato in funzione dell’analisi reddituale, secondo lo schema della “produzione effettuata e del valore aggiunto”.

Il modulo si caratterizza per la flessibilità: consente, per esempio, di individualizzare la logica di calcolo del rating, modificando la scelta degli indici da considerare e il loro peso, in modo da adattare il modello alle specifiche esigenze di ciascun istituto di credito. Infine, va ricordato che nell’importazione dei dati dal ” Bi lancio riclassificato”, Mago.Net opera in piena conformità alla IV Direttiva Cee, che prevede che i bilanci delle società di capitali dei vari paesi della comunità europea siano tra loro comparabili e quindi redatti con schemi, terminologie e criteri di valutazione omogenei.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore