Potenziare il valore della tecnologia Rfid

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Ibm ha presentato il WebSphere Rfid Premises Server 6.0, con software
d’identificazione a radiofrequenza per estrarre informazioni provenienti dai tag
Rfid incorporati lungo la supply chain

Il nuovo WebSphere Rfid Premises Server 6.0 aggrega e analizza enormi quantità d’informazioni provenienti da Rfid o altri sensori, dislocati in ogni angolo di un’azienda. Applica anche le logiche di business incorporate e sfruttando una Services Oriented Architecture (Soa), può integra questi dati con applicazioni aziendali ( Erp, sistemi di fatturazione e altre soluzioni). Grazie alla sua architettura aperta, i dati possono essere collegati con i processi di business con continuità, consentendo alle aziende di trarre il Massimo vantaggio dalla tecnologia Rfid.
Insieme a WebSphere Rfid Information Center, rilasciato a dicembre 2006, il nuovo Premises Server V6.0 consente alle aziende di gestire e integrare in modo strategico le informazioni Rfid con i processi di business e di condividere in modo sicuro tali informazioni con partner selezionati. In questo modo si consente un flusso di dati in tutta l’azienda più coerente, standardizzato e accessibile, un fattore essenziale per conseguire un ritorno d’investimento nell’uso della tecnologia Rfid. I dati, che un tempo non erano utilizzabili, ora possono essere trasformati in un’opportunità di ricavi inaspettati. Mai come ora le aziende possono usare dati preziosi provenienti da sedi remote(centri di distribuzione o negozi) per creare e gestire soluzioni Rfid basate su scenari di business reali, stimolando nuovi flussi di ricavi e abbattendo i costi.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore