Più facile per i dipendenti della Pa conseguire la Patente Europea del Computer

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

La Regione Emilia Romagna e l’Aica hanno siglato un protocollo d’intesa per
favorire la formazione, il lavoro e le competenze informatiche tra coloro che
lavorano presso la Pubblica Amministrazione

In Emilia-Romagna sarà più facile, e anche alla portata dei diversamente abili, sostenere l’esame per ottenere ECDL, la Patente Europea del Computer, grazie a un protocollo d’intesa tra la Regione Emilia-Romagna e AICA (Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico).

I due enti promuoveranno progetti e sperimentazioni legati alle certificazioni di livello base (e-Citizen ed ECDL) e di livello superiore (ECDL Advanced ed EUCIP). Tra gli obiettivi del protocollo anche quello di favorire il conseguimento delle certificazioni informatiche europee da parte di portatori di handicap, per i quali sono previste specifiche modalità di erogazione degli esami. L’intesa prevede anche che l’AICA (associazione che per l’Italia è l’Ente garante del programma europeo per il rilascio delle certificazioni ECDL, e-Citizen ed EUCIP) rilasci la qualifica di sede d’esame alle scuole e ai centri di formazione professionale dell’Emilia-Romagna che vorranno aderire, offrendo la più ampia collaborazione nell’illustrare il valore delle certificazioni ma anche applicando ai nuovi oecentri di competenza regionali? condizioni economiche vantaggiose.

La Regione Emilia-Romagna, invece, si impegnerà a estendere a tutto il personale in servizio presso la pubblica amministrazione locale (compresi anche Province e Comuni) la possibilità di accedere, su base volontaria, alle certificazioni informatiche europee per l’uso del computer.

L’iniziativa della Regione Emilia-Romagna si inserisce all’interno di un progetto che ha l’obiettivo di diffondere competenze, tecnologie e strumenti informatici, adottando standard europei, nei dipendenti delle Pa favorendo lo sviluppo di conoscenze e abilità professionali certificate sia per i dipendenti pubblici che per i cittadini.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore