Microsoft e Aspect Software pensano ai piccoli Call center

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

La società specializzata in soluzioni di contact center ha annunciato di aver
concluso una partnership con il colosso di Redmond per la distribuzione di
soluzioni rivolte ai contact center di piccole e medie dimensioni

Ottenere un maggiore controllo e un aumento delle funzionalità dei contact center. Questo è l’obiettivo dell’accordo tra Aspect Software e Microsoft, un accordo che prevede l’integrazione della piattaforma Microsoft Office Communications Server 2007 Speech Server nella soluzione Aspect Unified Ip. Quest’offerta è studiata per permettere alle aziende di trarre i benefici offerti da soluzioni di alto livello per la gestione self-service di servizi vocali a un costo competitivo, sfruttando la ridotta complessità delle soluzioni unificate. La soluzione Aspect Unified Ip integra, in un’unica applicazione, funzionalità di automatic call distributor (Acd), voice portal, quality management, predictive dialer e connessione Internet. Inoltre, offre reporting unificati, routing e funzionalità d’amministrazione e capacità multi-tenancy. In questo modo è possible connettersi in base alle esigenze del cliente: voice over Internet protocol (Voip) o time-division multiplexing (Tdm). Speech Server (2007) e Microsoft’s Voice Extensible Markup Language (VoiceXml) 2.0 supportano piattaforme vocali e di telefonia e offrono, su piattaforma integrata, strumenti, in ambiente run-time, e servizi vocali e di telefonia necessari per le applicazioni di telefonia speech-enabled. Speech Server aiuta a ridurre la complessità e i costi per realizzare, implementare e mantenere soluzioni speech-enabled per applicazioni self-service rivolte ai clienti, così come servizi di notifica in outbound. L’offerta congiunta sarà rilasciata a luglio 2007, permettendo ai contact center di piccole e medie dimensioni di automatizzare i servizi vocali self-service per i clienti, riducendo i tempi dedicati alle chiamate dagli agenti, migliorando le interazioni con i e aggiungendo funzionalità vocali a quelle offerte. “I contact center di piccole e medie dimensioni devono affrontare sfide peculiari e necessitano di applicazioni che rispondano alle loro specifiche richieste – ha affermato Mike Sheridan, senior vice president of strategy di Aspect Software -. Inoltre, ancora più imp ortante è il fatto che questi contact center non vogliono rinunciare a determinate funzionalità, ma vogliono usufruire di tutte le capacità che hanno a disposizione i contact center di grande dimensione. La collaborazione con Microsoft ci ha permesso di mettere sul mercato una soluzione che offra un set completo e di alto livello, con funzionalità in grado di supportare strategie di contatto con i clienti, compreso funzionalità vocali complete”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore