L’innovazione entra nei laboratori di analisi e negli ambulatori

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Federlab Italia e Gruppo Pro hanno istituito un comitato tecnico-scientifico
che valuti e analizzi tecnologie d’avanguardia nella gestione dati

Gruppo Pro e Federlab Italia, neonata federazione nazionale delle associazioni di categoria che rappresentano circa 2 mila laboratori di analisi accreditati con il Servizio sanitario nazionale, hanno siglato un accordo di collaborazione finalizzato all’istituzione di un comitato tecnico-scientifico deputato a valutare e analizzare soluzioni tecnologicamente avanzate che consentano di ottimizzare e razionalizzare le attività delle strutture sanitarie associate.

Secondo i termini dell’accorso, Gruppo Pro e Federlab Italia svolgeranno un’attività di studio e ricerca volta a individuare soluzioni e servizi innovativi e informatizzati da proporre e veicolare presso gli Associati della stessa Federlab Italia.

?La nostra ? sottolinea Vincenzo D’Anna presidente di Federlab Italia – è un’Associazione di Categoria che ha federato a livello nazionale operatori della sanità privata in regime di accreditamento con il Servizio Sanitario Nazionale nell’ambito delle attività di diagnostica di laboratorio e di specialistica ambulatoriale, già costituiti in associazioni regionali. Fanno parte della federazione tutte le associazioni che rappresentano, promuovono e coordinano la gestione di laboratori di analisi cliniche, in ambito nazionale, regionale e territoriale in genere. La nuova fisionomia dell’associazione richiede soluzioni e servizi innovativi che perseguiremo insieme al Gruppo Pro?.

?L’accordo siglato con Federlab Italia – afferma l’Amministratore Delegato di Gruppo Pro, Roberto Terranova ? rappresenta un’importante occasione di crescita per entrambe le realtà ma, soprattutto, porterà reali vantaggi alle strutture sanitarie federate in termini di aumento del livello di innovazione, consentendo loro di ottimizzare le specifiche attività, con effetti positivi sul cittadino. Sono certo che tale collaborazione consentirà di offrire agli associati di Federlab, servizi d’avanguardia che puntano all’eccellenza interna, perché basati su tecnologie avanzate?.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore