Lexmark: stampare senza sprechi

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Frutto della costante attività di ricerca e sviluppo dell’azienda, la nuova
serie E propone un’innovativa tecnologia per il potenziamento della stampa laser
in bianco e nero

Lexmark ha annunciato la disponibilità di stampanti laser in bianco e nero che combinano su ogni modello funzionalità, sviluppate con l’obiettivo di offrire ai clienti soluzioni complete per incrementare la produttività e ridurre gli sprechi. La nuova linea E integra una tecnologia per la testina di stampa (che sfrutta uno specchio miniaturizzato oscillante per limitare le parti in movimento e incrementare l’affidabilità del dispositivo), capacità di stampa fronte/retro e un gruppo di fusione Instant Warm-Up che riduce il tempo necessario all’uscita della prima stampa a 6,5 secondi anche quando l’unità esce in modalità sleep.

La gamma Lexmark E si distingue per un design innovativo che riunisce più di 40 nuovi brevetti (concessi o depositati) per rendere le stampanti più veloci e affidabili, ma anche più efficienti in termini di consumo di energia. Le stampanti E dispongono della nuova modalità Quiet-Mode che ottimizza i parametri di funzionamento per raggiungere uno dei maggiori livelli di silenziosità fra le stampanti laser disponibili sul mercato. I prezzi di listino, senza Iva, oscillano da 252 euro del modello entry level (E250d), ai 606 euro del modello più evoluto (E450dn). Tutti i modelli supportano la piattaforma Microsoft Windows Vista.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore