Le imprese vanno volentieri in fiera

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Un’indagine di Promos ha evidenziato che le aziende apprezzano gli eventi fieristici soprattutto per la maggiore visibilità sul mercato che offrono e la possibilità di stabilire una rete di contatti utili

La fiera è una vetrina importante per le imprese che vogliono far conoscere i propri prodotti e servizi sia in Italia sia all’estero. Questo è quanto emerge da un’indagine effettuata su un campione di 751 imprese lombarde che hanno usufruito dei servizi di Promos, azienda speciale della Camera di Commercio di Milano per le attività internazionali.

La ricerca ha evidenziato che, tra i vantaggi che si ottengono presenziando a una fiera, spiccano soprattutto la maggiore visibilità sul mercato (indicata dal 40,8% degli intervistati), la possibilità di incontrare nuovi clienti (35,8%), di stabilire una rete di contatti utili (16,8%) e far conoscere i nuovi prodotti (4,5%).

Riguardo il giro d’affari a livello italiano, per il settore fieristico si attesta attorno agli 80 miliardi di euro, ossia più del doppio dell’export nazionale nel settore dell’abbigliamento. Lo scorso anno sono state 966 le manifestazioni (166 di carattere internazionale) in Italia, 7,5 milioni di mq le superfici affittate; 159.000 le aziende espositrici e 21,7 milioni i visitatori. Alle manifestazioni hanno partecipato circa 160.000 imprese, di cui oltre un quarto estere, che, durante le fiere, hanno concluso affari per circa 60 miliardi di euro.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore