La telefonia Internet di Linksys

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

L’azienda punta su soluzioni Voip e wireless per entrare nella fascia delle
imprese con meno di 50 addetti. Ecco alcuni particolari

Nota più al mondo consumer che a quello delle Pmi, Linksys è una divisione di Cisco Systems che fornisce soluzioni voce, wireless e di rete. La casa madre attiva nel mercato business sta lasciando più spazio a questa divisione, fornendo un ambito di manovra maggiore di quel mercato Small Office/Home Office che costituiva il limite della sua azione. ?Prima Linksys era più Usa centric – spiega Marco Testi, responsabile vendite Italia della società americana. Ora ci stiamo localizzando, abbiamo più autonomia e abbiamo deciso di rilanciare prodotti e strategia di distribuzione per i servizi voce su Ip. In Italia possiamo contare su 340 partner, molti sono rivenditori, ma ci sono anche 120 società che si dedicano espressamente al Voip. Con le soluzione Linksys aumenteremo il raggio d’azione e ci rivolgeremo anche alle piccole aziende che hanno meno di 50 addetti?.

In realtà uno dei prodotti a cui fa riferimento Testi è in vendita da più di un anno e il modello Umts era stato protagonista di una campagna Vodafone di oeconnected office?, ora l’offerta è distribuita anche da altri operatori. Ma in realtà cosa ha spinto Cisco o meglio Linksys a potenziare le attività nello small business? ?Il Voip sta partendo – risponde Testi – la confusione che c’è stata fino a ora, alimentata anche da Skipe, si sta diradando. La telefonia su Ip abbassa i costi di gestione e integra il traffico dati-voce. In Italia i maggiori player hanno venduto per lo più soluzioni ibride, perché ancora c’è paura ad abbandonare il vecchio centralino, e non c’è il 100% di copertura dei servizi. Noi abbiamo una buona posizione sul mercato, abbiamo venduto più di 7.000 prodotti e la richiesta riguarda soprattutto i telefoni?.

I servizi di telefonia a larga banda sono diventati appetibili e soprattutto hanno funzionalità interessanti e costi accessibili, resi flessibili dalla modularità delle postazioni da servire e dei collegamenti da fare. La soluzione Lvs 900, per esempio, serve da 4 a 16 utenti, i telefoni sono a buon mercato, il più caro costa con Iva 189 euro, e si autoconfigurano da soli sulle funzioni base appena vengono collegati alla rete. Il costo operativo e il Tco sono bassi e si può fare portabilità anche su un numero Voip.
Tra i prodotti troviamo anche un nuovo router per soluzioni aziendali, il Wireless-G Vpn con RangeBooster Wrv200. Un router avanzato che dota una rete wireless per piccole aziende di un mezzo affidabile e gestibile, anche da remoto, grazie all’implementazione del Simple Network Management Protocol (Snmp). Basato su tecnologia RangeBooster e compatibile con lo standard Wireless 802.11g, il Wrv200 accresce la portata della wireless fino a due volte e la velocità fino al 35% rispetto alle reti Wireless-G convenzionali.

oeci sono milioni di piccole aziende in Europa, ognuna con particolari configurazioni e necessità, ma tutte con la stessa esigenza di una rete wireless semplice e affidabile – precisa Marco Testi. Per questo motivo Linksys sta sviluppando una gamma di prodotti dedicati alle piccole aziende, per consentire loro di realizzare una rete senza fili che risponda appieno al proprio profilo e alle proprie esigenze?.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore