La sicurezza informatica? Sempre più strategica

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Lo dimostra Clusit, l ‘Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica,
che nell’ultimo anno ha aumentato il numero di iscritti del 7% e ha ampliato le
attività

L’assemblea ordinaria del Clusit, Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, ha tracciato il bilancio dell’ultimo anno di attività. Ed è un bilancio decisamente positivo.

I numeri, innanzitutto, danno il segno di una vivacità e di un’attenzione da parte delle aziende e dei professionisti del settore alle tematiche della security: sino a oggi sono 514 i soci, con un incremento del 7% rispetto all’anno precedente. Di rilievo anche l’andamento del settore formazione, sia per quanto riguarda i seminari Clusit Education (15 nel 2006, 17 nel 2007) sia le Certificazioni CISSP, quasi triplicate negli ultimi tre anni.


Clusit promuove nuovamente anche il Premio per la miglior tesi universitaria che riguardi la sicurezza digitale. La terza edizione ha preso il via il primo giugno; la premiazione delle migliori tesi si terrà nel febbraio del 2008, nell’ambito di Infosecurity a Milano.
In questa edizione, il Premio si caratterizza per la presenza di una nuova iniziativa collaterale, la “Bacheca Tesi”. Si tratta di uno spazio utile per veicolare le informazioni e fare in modo che il mondo universitario, le aziende e gli studenti si possano incontrare e interagire,.

Un’altra iniziativa alla quale Clusit sta lavorando da quattro anni, e che a breve prenderà vita, è “Online Sicuro”, progetto di Web security awareness e assistenza online per cittadini e per le Pmi, che prevede la creazione di un portale volto a illustrare le principali problematiche di sicurezza relative all’utilizzo di Internet. Oltre a Clusit, il progetto vede coinvolti la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Infosecurity-Fiera Milano International e CERT.IT.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore