La notte dei ricercatori

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Coordinata dall’Arti e dalla Regione Puglia, si terrà il 28 settembre a Bari,
Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto in contemporanea con 40 città europee

Una serata ricca di eventi e manifestazioni per avvicinare il mondo della ricerca alla gente e soprattutto ai giovani, promuovendone l’attrattiva delle carriere. Questo è l’obiettivo dell’evento organizzato per il 28 settembre prossimo dall’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione (Arti), per conto della Regione Puglia. La Notte dei Ricercatori si terrà nei cinque capoluoghi di provincia e vedrà coinvolte le Università di Bari, Foggia e del Salento, il Politecnico di Bari, la Lum ?Jean Monnet?, il Cnr, l’Enea e Tecnopolis; il tutto in contemporanea con 40 città europee.

Per il secondo anno consecutivo, l’Arti ha partecipato al bando ?Notte dei Ricercatori? con una proposta che è stata approvata dalla Commissione Europea, insieme ad altre 3 proposte sempre italiane (provenienti da Piemonte, Lazio e Campania).

Novità di questa edizione è la scelta dei luoghi che ospiteranno le manifestazioni: da quest’anno anche a Bari, oltre che a Lecce e Foggia, gli eventi si svolgeranno nel centro della città, che con i suoi contenitori culturali e le sue piazze diventerà il palcoscenico ideale per la ricerca e per i suoi protagonisti. Altra novità è il coinvolgimento della Cittadella della Ricerca di Brindisi e delle sedi universitarie di Taranto, che saranno aperte al pubblico per visite guidate e seminari tematici.

Tema dell’edizione 2007 è la creatività: a questa si ispira il programma delle manifestazioni pugliesi che si articola in eventi spettacolari e divulgativi, conferenze, brevi seminari e talk show. A testimonianza di quanta ricerca di qualità si faccia in Puglia, nelle discipline scientifiche e in quelle umanistiche, per tutto il giorno resteranno aperti al pubblico i laboratori delle sedi universitarie e di ricerca. Alcuni eventi satellite animeranno questi luoghi già a partire da lunedì 24 settembre.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore