La banda larga arriva nel Valdarno

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Montevarchi, Figline e Levanella sono i primi tre comuni della zona, tra gli
undici previsti, a poter beneficiare dell’infrastruttura telematica broadband


Valdarno Sviluppo e Infracom
hanno avviato un servizio a banda larga presso tre POP (Point Of Presence) degli undici previsti dal progetto per la realizzazione dell’infrastruttura telematica broadband nel Valdarno. Montevarchi, Figline e Levanellasono così i primi comuni a poter beneficiare di una connettività fino a 4 MBps per i servizi voce (telefonia e VoIP), dati e Internet. Nell’arco di alcune settimane, la banda larga sarà attivata anche negli altri comuni coinvolti dal progetto. Globalmente, la zona che potrà usufruire del nuovo servizio va da Pian dell’Isola, nel Comune di Incisa Valdarno, fino alla Località Malafrasca, nel Comune di Pergine Valdarno.

Promosso da Valdarno Sviluppo, il progetto intende colmare il gap infrastrutturale che affliggeva un’area in cui la penetrazione delle nuove tecnologie era troppo lenta. Va sottolineato che in questa fase iniziale la banda larga sarà disponibile solo per aziende ed enti pubblici.

?La zona del Valdarno, un bacino di antica industrializzazione, comprende società alimentari, tessili, dell’abbigliamento, delle calzature, ma anche estrattive, chimiche, di trasfor¬mazione dei metalli ed elettromeccaniche?, spiega Paolo Ricci, Presidente di Valdarno Sviluppo. ?Si tratta perlopiù di piccole e medie imprese, che dalla disponibilità di servizi di connettività come quelli che stiamo realizzando, trarranno sicuramente un deciso impulso alla propria competitività?.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore