In Europa, due Pmi su tre hanno un sito Web

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Lo afferma Eurostat, che indica anche come l’Italia sia allineata con la media Ue. Basso è invece il ricorso all’outsourcing

Secondo i recenti dati Eurostat sulla diffusione delle tecnologie Ict nelle aziende dell’Unione europea, comprese Norvegia e Islanda, il 94% delle imprese è dotato di accesso alla Rete. Questo dato vale anche per il nostro Paese, che si è rivelato perfettamente in linea con la media Ue.
La banda larga è presente nel 77% delle imprese europee (nel 76% di quelle italiane), mentre il 65% possiede un sito Web aziendale. Tale percentuale in Italia scende ma solo di poco e s assesta al 57%.

Questi dati, che tracciano un panorama a livello macroscopico, diventano più articolati se si effettua un’analisi secondo le dimensioni delle imprese e i loro volumi di business. In questo caso Eurostat evidenzia ancora un sensibile divario in termine di presenza in Internet fra le realtà di grandi dimensioni e Pmi. Il 92% delle imprese europee con più di 250 dipendenti ha un suo sito in Rete. Il dato scende all’82% per le medie imprese (tra 50 a 249 dipendenti) e si assesta al 62% nel caso delle Pmi.
Da evidenziare il dato riguardante l’outsourcing: secondo l’ufficio di statistica europeo, a livello continentale nel 2006 vi hanno fatto ricorso il 44% delle aziende. Decisamente più basso il valore dell’Italia, dove solo il 25% di servizi è stato dato in outsourcing.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore