Il Lazio pensa alla sicurezza delle Pmi

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Inail Lazio e l’Ordine provinciale dei Consulenti del lavoro di Roma
promuoveranno congiuntamente la cultura della sicurezza e della responsabilità
sociale presso le piccole e medie imprese

Il direttore regionale Inail Lazio, Antonio Napolitano, e il presidente dell’Ordine provinciale dei Consulenti del lavoro di Roma, Adalberto Bertucci, hanno siglato un protocollo d’intesa per la promozione della cultura della sicurezza e della responsabilità sociale nei confronti della piccole e medie imprese. L’iniziativa prevede una particolare attenzione alle micro-imprese, attraverso la realizzazione di azioni di sensibilizzazione verso l’applicazione della normativa in materia di sicurezza. Il protocollo instaura un rapporto privilegiato di collaborazione tra Inail Lazio e Consulenti di Roma attraverso l’istituzione di un tavolo permanente di confronto, che costituirà la sede per la definizione delle modalità di cooperazione in tutti i campi della sicurezza. Ne da notizia Labitalia.

L’accordo prevede un mutuo impegno nel fornire maggiore impulso ai servizi on line affinché il loro utilizzo aumenti del 10% rispetto al 2006 e porti concreti vantaggi, in termini di risparmio di tempo e risorse. La direzione regionale Lazio organizzerà corsi di formazione per i consulenti e i loro praticanti inerenti materie di igiene e sicurezza sul lavoro orientati alle Pmi. In più, istituirà il premio annuale oeconsulente sicuro?, finalizzato a gratificare quei consulenti, studi o singoli che estenderanno i propri servizi alle aziende nel campo della prevenzione e che registreranno il minor tasso infortunistico nelle aziende assistite.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore