Gli ammortizzatori sociali riducono gli effetti del crimine

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Istituita in Sicilia la cabina di regia per la gestione delle risorse
destinate dal Ministero del lavoro.

Ammontano a 8 milioni di euro le risorse destinate dal Ministero del lavoro a favore delle imprese che vivono fasi di riorganizzazione o di crisi aziendali (cig, cigs e mobilità) per le quali non risultano applicabili i normali ammortizzatori sociali.
A tali imprese e ai lavoratori interessati da processi di esuberi o di riduzione dell’attività lavorativa che adottino accordi territoriali per la gestione della crisi, si estendono le specifiche misure in deroga alla normale adozione degli ammortizzatori sociali.

La novità è rappresentato dal fatto che una percentuale delle somma stanziata dal Ministero del lavoro quest’anno è stata specificatamente riservata alle imprese coinvolte in fenomeni criminosi e che a seguito di tali avvenimenti abbiano subito crisi aziendali con inevitabili riflessi sul personale dipendente.

Questo aspetto, che riguarda in particolare le piccole aziende operanti nel settore terziario e turistico, sinora non trovava uno specifico riferimento e tali aziende erano perciò normalmente escluse da ogni forma di ammortizzatore sociale, con inevitabili ricorsi a licenziamenti o a interventi di sostegno al reddito di piccola entità con i meccanismi di solidarietà previsti dagli enti bilaterali.

“In una regione dove gli atti criminosi estorsivi sono molto diffusi – afferma Giovanni Felice, presidente regionale della Confesercenti – iniziative come queste possono spingere le imprese a denunciare tali fenomeni. Le piccole imprese normalmente escluse da ammortizzatori sociali potranno avvalersi degli strumenti in deroga per ridurre l’impatto negativo dei fenomeni criminosi. L’aver riservato una quota delle somme stanziate dal Ministero del Lavoro a tali eventualità qualifica l’intervento e lo rende strumento di legalità. La Confesercenti assisterà le imprese che volessero utilizzare tale strumento?.

La domanda per potersi avvalere dei fondi stanziati deve essere presentata entro il prossimo 31 luglio 2007.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore