“Finanziamento Tfr” per le Pmi

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Assolombarda ha siglato tre accordi con Intesa SanPaolo, Banca Popolare di
Milano e Gruppo Monte dei Paschi di Siena per aiutare le imprese a supportare i
fabbisogni finanziari dovuti al trasferimento del Tfr

Entro il 30 giugno 2007 tutti i dipendenti delle imprese italiane dovranno decidere se mantenere il proprio Tfr nella propria azienda o destinarlo ai fondi della previdenza integrativa. La legge finanziaria 2007, infatti, ha previsto che il 100% del Tfr maturando nelle aziende con almeno 50 dipendenti verrà trasferito a un Fondo istituito presso la Tesoreria dello Stato e gestito dall’Inps o ai fondi pensione. Per poter sopperire a questi nuovi fabbisogni finanziari delle imprese associate, Assolombarda si è rivolta a tre primari istituti di credito.
Sono stati firmati così tre accordi con Intesa SanPaolo, Banca Popolare di Milano e Gruppo Monte dei Paschi di Siena per nuove linee di credito denominate ?Finanziamento Tfr? che andranno a coprire fino al 100% delle quote di Tfr maturando previste in uscita dalle aziende nei prossimi tre anni. Il costo dell’operazione e la richiesta di garanzie sono strettamente personalizzati, azienda per azienda, essendo collegati al rating creditizio o a indicatori di bilancio dell’azienda stessa; il finanziamento verrà erogato in tranches, anticipando il fabbisogno aziendale, e complessivamente potrà essere di medio-lungo termine.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore