Dieci milioni per lo start up di imprese in Lombardia

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Il nuovo Fondo Seed finanzia l’avvio di nuove aziende operative nell’ambito dell’energia, della salute, dell’ambiente e del food

Dieci milioni di euro sono stati resi disponibili dalla Regione Lombardia per finanziare l’avvio di nuove imprese operative nell’ambito dell’energia, salute, ambiente e food. L’importo massimo del finanziamento è di 150.000 euro e intende sostenere le aziende in quella fase in cui il tasso di mortalità è molto significativo e il profilo rischio-rendimento sfavorevole disincentiva gli operatori privati.

Sono queste le caratteristiche del Fondo Seed, che consente alla Lombardia di ampliare il portafoglio degli strumenti finanziari innovativi a sostegno degli start up e degli spin off a vantaggio dello sviluppo dell‘innovazione tecnologica e dell‘imprenditorialità sul territorio.

Approvato dalla Giunta regionale nell’agosto scorso, il Fondo è pensato per un segmento di mercato generalmente non supportato dagli operatori, proponendosi quale strumento sussidiario rispetto agli investitori istituzionali che, notoriamente, intervengono in fasi più avanzate del ciclo di vita dell’impresa (venture capital, private equity, sistema bancario, mercato finanziario).

Possono beneficiare del fondo piccole e medie imprese costituite da 6 mesi, spin off universitari costituiti da 2 anni e imprese da costituire.
L’ammortamento è previsto mediante rimborso in un’unica soluzione (bullet comprensivo di interessi) sino a un massimo di 36 mesi. Una delle novità offerte dal Fondo Seed è costituita dal fatto che l’erogazione dell’intervento avviene in anticipo rispetto all’investimento e senza fideiussione. La rendicontazione è a mezzo di autocertificazione.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore