Collaborazione tra Nord-Sud nel calzaturiero

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

Il progetto prevede la messa in rete dei poli produttivi calzaturieri localizzati nelle aree della Riviera del Brenta e della Provincia di Lecce

“Due passi avanti per il Made in Italy”. Questo il nome del progetto che prevede la collaborazione tra Nord-Sud per il settore calzaturiero del Veneto e quello della Puglia, con l’obiettivo di aumentare la qualità e la quantità delle calzature prodotte in Italia.

Secondo quanto riportato da Riditt (Rete Italiana per la Diffusione dell’Innovazione e il Trasferimento Tecnologico alle imprese), tale progetto prevede, in particolare, la messa a rete fra i poli produttivi calzaturieri localizzati nelle aree della Riviera del Brenta e della Provincia di Lecce (distretto di Casarano), finalizzata alla condivisione di servizi e know-how.

L’iniziativa consentirà il riposizionamento del distretto di Casarano verso produzioni di fascia medio-fine, grazie ad azioni di formazione e trasferimento tecnologico, e il mantenimento produttivo e occupazionale dell’area distrettuale della Riviera del Brenta

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore