Al via Marchio Innovalazio 2007

EnterpriseStart up
0 0 Non ci sono commenti

L’iniziativa proposta da Filas, a cui si aggiunge il Premio Innovalazio di
300 mila euro, intende offrire un riconoscimento a tutte le Pmi innovative della
regione

Giunge alla terza edizione Marchio Innovalazio, progetto ideato e realizzato da Filas (la società strumentale della Regione Lazio per il sostegno dell’innovazione) che intende costituire un riconoscimento per tutte le imprese innovative del territorio.

Quest’anno, però, l’evento prevede l’assegnazione di tre premi, sempre a nome Innovalazio, da 100.000 euro ciascuno che andranno alla prima classificata nelle categorie innovazione di prodotto, innovazione di processo e innovazione di modello di sviluppo.

Per concorrere, i candidati devono scaricare i moduli relativi alla categoria in cui intendono partecipare, compilarli e inviarli in formato cartaceo ed elettronico a Filas. Sia il marchio sia il premio sono riservati alle Pmi che abbiano almeno una sede operativa in aree Obiettivo 2 e Phasing Out del Lazio. Le domande di partecipazione potranno essere presentate fino al 15 ottobre 2007.

All’edizione 2006 del Marchio Innovalazio erano presenti 64 Pmi, il 36 % in più rispetto al 2005. Il fatturato del 45% dei partecipanti era compreso tra 1 e 10 Milioni di euro, con una quota rilevante rappresentata dall’export, che in alcuni casi costituiva il principale mercato di sbocco. La distribuzione geografica era variegata, con una forte concentrazione nell’area Pontina, nel frusinate e nella provincia di Roma. I principali settori di attività sono stati aeronautica (elettronica e componenti) meccanica, nautica ed ambiente, cui si sono aggiunte realtà significative nel biomedicale, nella chimica e nel software.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore