Si sviluppa e produce frutti l’alleanza fra Sas e Teradata

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Sas accelera il rilascio delle funzionalità In-Database e annuncia ulteriori sviluppi con Teradata

Dopo soli cinque mesi dall’annuncio della partnership strategica ci sono già i primi risultati dell’integrazione tra Sas e Teradata, con la possibilità per le aziende di sfruttare gli analytics della prima attraverso le funzionalità di elaborazione parallela presenti nell’architettura della seconda, con un conseguente abbattimento del Tco (Total Cost of Ownership).

In dettaglio, Il nuovo Sas Scoring Accelerator for Teradata permette di convertire modelli di scoring creati con Sas Enterprise Miner in funzioni specifiche per Teradata eseguibili direttamente in ambiente Teradata, per una migliore e più veloce performance dei modelli analitici. Lo scoring all’interno del database migliora l’accuratezza dell’analisi dei dati, riduce la loro movimentazione e rende i processi analitici più efficienti, aiutando le aziende che hanno un enterprise data warehouse a distribuire velocemente la Bi in tutta l’organizzazione e garantendo, contemporaneamente, affidabilità e integrità dei dati. L’ultima versione della soluzione Sas Anti-Money Laundering sfrutta le funzionalità Sas In-Database per Teradata permettendo di prevedere scenari futuri e possibili fattori di rischio direttamente all’interno dell’enterprise data warehouse di Teradata.

Sas e Teradata, inoltre, lanciano un nuovo programma per installare specifiche funzionalità Sas su server gestiti da Teradata in ambiente Teradata. Sas sarà dunque il primo fornitore di Business Intelligence e analisi predittiva a fornire pacchetti software su server direttamente all’interno dell’ambiente Teradata. La prima fase di questo programma è già pronta, mentre ulteriori aggiornamenti saranno disponibili nell’ultimo trimestre del 2008.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore