Serena Software scopre Veil

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Il nuovo tool di sviluppo segue un modello più business centrico,
semplificando i codici di programmazione

I laboratori di Serena Software stanno lavorando a un nuovo kit di strumenti software, il cui nome in codice risulta essere Veil, destinato a supportare molto più da vicino gli utenti finali. L’applicazione si basa sulla soluzione proprietaria TeamTrack, un sistema per la gestione dei processi e dei problemi di tipo Web based, con un ampio spettro di configurazioni che consentono di modellare un processo che copre tutto il ciclo di vita applicativo, dalla richiesta iniziale alle attività di supporto al cliente in fase di postvendita. I beneinformati raccontano che in realtà i programmatori hanno riscritto molte parti del codice pensando agli utenti finali, concentrati sul business piuttosto che sullo sviluppo in Java e che, grazie a Veil potranno costruire delle applicazioni utilizzando un set di strutture preimpostate ma anche di integrarsi con soluzioni tipo Sap o AppExchange di Salesforce.com.

La suite assicura pieno supporto alle architetture Services Oriented (Soa) e consente persino di rilasciare l’applicazione in modalità hosted in modo da poterla offrire anche come software-as-a-service. Veil, che sarà probabilmente pronto per la fine dell’anno, sarà offerto in modalità gratuita e gli utenti inizieranno a pagare solo quando l’applicazione realizzata non sarà messa in produzione. Secondo il portavoce aziendale, il successo del prodotto sta nella sua capacità di proporsi come un unico strumento capace di conciliare in modo relativamente semplice l’ambiente di sviluppo con gli strumenti di gestione. Un altro plus di Veil sarà la sua completa compatibilità con il progetto opensource Application Lifecycle Framework varato da Serena Software e che dovrebbe assicurare l’interoperabilità con ben 16 differenti vendor di strumenti Alm (Application Lifecycle Management).

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore