Sempre più chiari i benefici dell’It governance

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Una ricerca mondiale dimostra come questo tipo di approccio sia sempre più utilizzato per misurare e migliorare le prestazioni dei sistemi informativi

L’It Governance Global Status Report 2008 nel corso degli ultimi due anni ha interpellato 750 senior executives distribuiti tra 23 Paesi diversi del mondo. I risultati dell’analisi hanno evidenziato come Europa e Stati Uniti primeggino nell’uso di metodologie e approcci di It governance, con la metà degli intervistati che ha segnalato di aver già adottato questo tipo di pratiche o sia in procinto di farlo. In pratica un’azienda su tre, soprattutto in Europa e Usa, fa ricorso a pratiche di It governance per misurare e migliorare le prestazioni dei sistemi informativi. Anche il Sud America sta iniziando a muoversi in questo senso, con un quarto degli interpellati che ha spiegato di avere iniziative in corso.

Secondo il portavoce ufficiale dell’It Governance Institute la questione fondamentale è che moltissimo aziende in ogni parte del globo stanno disperdendo inutilmente il proprio denaro, sacrificando produttività e competitività proprio a causa di un’inefficace attuazione di politiche adatte alla gestione e al governo dell’It mentre ormai sono più che evidenti i ritorni su questo tipo di investimenti anche agli stakeholder.

Un altro dato interessante che emerge dalla ricerca è che quasi il 40% del panel ha indicato nel Cio il candidato ideale a guidare iniziative di It governance all’interno dell’organizzazione aziendale. Un quarto, invece, pensa che questo compito spetti al Ceo, mentre il chief financial officer si posiziona al terzo posto.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore