Rfid in ascesa nei prossimi cinque anni

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Secondo Abi Research, il mercato della radiofrequency identification moltiplicherà di due volte e mezzo il proprio valore entro il 2012.

L’Rfid inizia a prendere piede e le previsioni degli analisti sono positive, stimando che rispetto ai 3,8 miliardi di dollari del 2007 in cinque anni il valore porterà a un volume di affari pari a 8,4 miliardi. Abi Reasearch ha evidenziato come dal 2006 al 2007 l’identificazione tramite radio frequenza ha avuto una crescita del 24%, indicando una curva che da qui al 2010 prevede una crescita media annuale del 21%.

In realtà, a livello globale la tecnologia non è ancora pervasiva ma sono sempre di più i progetti pilota e le sperimentazioni in pista che vedranno implementazioni Rfid su più larga scala. I risultati raccolti fino ad oggi, infatti, dimostrano sia il valore aggiunto che un ritorno rispetto agli investimenti effettuati. In Europa i settori dove la radiofrequency Identification si sta affermando sono il mercato dell’abbigliamento e della calzatura attraverso i programmi portati avanti da gruppi come Mark & Spencer o Metro ma anche la Pa, attraverso la digitalizzazione dei documenti. In questo senso si pensi ai progetti di passaporto elettronico o le carte d’identità elettroniche in Cina.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore