Plastic Logic produrrà il chip di plastica

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

La società britannica è partecipata da Intel e da Basf

Si chiama Plastic Logic, è britannica, ha appena ricevuto un finanziamento da 100 milioni di dollari per costruire al prima fabbrica, è partecipata da Intel e da Basf e si propone di diventare il primo produttore mondiale di microprocessori in plastica.

La fabbrica avrà sede in Germania benché il quartiere generale di Plastic Logic si trovi a Cambridge. Non si sa quando i primi chip che utilizzano la plastica invece del silicio saranno pronti per il mercato di massa, ma secondo un portavoce della società il processo di sviluppo è avanti di almeno due anni rispetti ai principali concorrenti come Philips, Hitachi e Samsung, che stanno lavorando a progetti simili.

Secondo quanto affermato dalla stessa Plastic Logic e riportato dalla stampa britannica l’utilizzo della plastica consentirà di ridurre del 90% i costi di realizzazione di un microprocessore con ovvie conseguenze sullo sviluppo e sui costi di tutti i dispositivi che oggi fanno uso di microchip. Il fatto che il colosso dei microprocessori Intel e il gigante della chimica e dei nuovi materiali Basf partecipino all’iniziativa, insieme ai fondi Oak Investment Partners e Tudor Investment corporation, fa pensare che il valore del progetto di Plastic Logic sia potenzialmente molto elevato.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore