Nuova tecnologia per la memoria integrata nei chip

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Ibm mette a punto un nuovo tipo di Edram capace di maggiori prestazioni e
minori consumi di energia

Ibm ha annunciato un’importante evoluzione tecnologica relativa all’integrazione della memoria all’interno dei microprocessori. I ricercatori di Big Blue, infatti, hanno messo a punto una soluzione system-on-a-chip dotata di una memoria che garantisce tempi di accesso più elevati e un minore consumo energetico.

La tecnologia che ha dimostrato di essere in grado di ottenere prestazioni mai raggiunte prima da una memoria di tipo Embedded dynamic random access memory (Edram) si basa sul processo denominato silicon-on-insulator (Soi) definito da Ibm e si dimostra ideale per migliorare le prestazioni dei processori multi core e per rendere maggiormente realistica e rapida la gestione della grafica per applicazioni come i videogiochi o le simulazioni, per applicazioni multimediali e per la gestione delle trasmissioni dati sulle reti.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore