Nasce Enterprise Europe Network

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

La nuova iniziativa della Commissione europea aiuta le Pmi a sviluppare il potenziale di innovazione e sensibilizzarle nei confronti delle politiche comunitarie

La Commissione europea ha dato vita a Enterprise Europe Network, un’iniziativa che coniuga l’esperienza e la professionalità degli Euro Info Centre con le potenzialità degli Innovation Relay Centre. L’obiettivo è offrire uno sportello unico di assistenza per le piccole e medie imprese al fine di aiutarle a sviluppare tutto il loro potenziale e loro capacità innovativa. A tale sportello le Pmi potranno rivolgersi per ricevere informazioni e assistenza e usufruire di una serie gamma di servizi di facile accesso.

In pratica, Enterprise Europe Network, si articola in 70 consorzi che, a loro volta, includono oltre 500 organizzazioni, tra cui camere di commercio, agenzie regionali di sviluppo e centri tecnologici universitari. La nuova rete è operativa in tutti i 27 Stati Membri dell’Unione europea, ma anche nei Paesi dello Spazio Economico Europeo (See), nei Paesi candidati all’adesione, effettivi e potenziali, e in altri Paesi Terzi (Armenia, Israele e Svizzera). Usando nel modo migliore le moderne tecnologie di tutte le organizzazioni presenti nella nuova rete, Enterprise Europe Network fornirà alle Pmi informazioni e servizi personalizzati, tagliati sulle loro necessità.

In Italia, i consorzi appartenenti ad Enterprise Europe Network sono 5: Alps (Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta), Simpler (Lombardia, Emilia Romagna) , Friend Europe (Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Veneto), Cinema (Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Sardegna), Bridg€conomies (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania , Molise, Puglia, Sicilia).

Concretamente, Enterprise Europe Network aiuterà a sviluppare gli scambi tra imprese, a lanciare nuove idee e ad alimentare possibili cooperazioni internazionali. La rete intende poi assistere le Pmi a individuare i partner affidabili e a stringere accordi con essi al fine di dar vita anche a cooperazioni tecnologiche.
Enterprise Europe Network offrirà anche sostegno alle Pmi nell’ambito delle materie tecniche, come diritti di proprietà intellettuale, norme e legislazione Ue. Incoraggerà poi le imprese a divenire più innovative condividendo risultati di ricerca per far scattare nuove idee/opportunità.

La rete Enterprise Europe Network tenderà a colmare i deficit di conoscenze sulle varie fonti di finanziamento che la Ue mette a disposizione e a rendere consapevoli le imprese delle possibilità esistenti. Le Pmi saranno soprattutto incoraggiate a partecipare a programmi di ricerca.
Enterprise Europe Network collegherà nei 2 sensi gli imprenditori e la Commissione, trasmettendo i punti di vista in entrambe le direzioni per far sì che politiche e iniziative preparate dalla Commissione siano utili alle Pmi e non aumentino gli oneri amministrativi.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore