Motorola riparte con un nuovo boss

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Greg Brown è il nuovo Ceo: più attenzione alle esigenze degli utenti la chiave di rilancio della nuova Motorola

Con l’inizio delle attività del nuovo anno partono a livello operativo o di annuncio le novità riguardanti le massime poltrone dei vendor di tecnologia. Oltre a Microsoft anche Motorola. Dal primo giorno di questo mese Ed Zander non è più il Ceo della società, sostituito da Greg Brown, che ha guidato l’acquisizione di Symbol Technologies. I problemi per l’azienda restano quelli evidenziati dai report di Gartner dello scorso anno: Motorola perde quote di mercato nei cellulari ed è ormai una presenza stabile al terzo posot delle classifiche mondiali, dietro Nokia e Samsung. Il prodotto di successo dell’era Zander, il Razr, è ormai alle spalle. Diverse fonti sul web hanno iniziato a parlare di un documento interno all’azienda in cui sono delineate le strategie dei prossimi tre- cinque anni.
Nel documento sono tracciate sei linee direttive di pianificazione strategica per Motorola, che seguono le più recenti tendenze del mercato , alcune quasi ovvie, come la pervasività di Internet tra i consumatori, la sicurezza, il video su ogni dispositivo, l’avanzata del software centralizzato distribuito dalla rete come servizio,altre più nuove come l’emergere di una notevole quantità di sensori e tag in rete e di nuove tecnologie di infrastruttura di rete. Sul fronte dei cellulari si avanzano possibilità che vanno oltre la rotta indicata dall’Iphone di Apple per arrivare a dispositivi specializzati in specifiche funzioni che abbandonano l’onnicomprensività degli attuali smartphone. Come sottolineano gli analisti di Gartner a commento delle strategie di Motorola, dopo che nelgi anni scorsi gli utenti hanno premiato la società per il design del Razr prima versione, sono cominciate le lamentele per le difficoltà proposte dall’usabilità dei cellulari: “bel design, ma software mediocre”.
Il Razr versione seconda non avrebbe migliorato le cose. In sintesi grande capacità tecnologica , ma scarsa capacità di andare incontro alle esigenze degli utenti. Il futuro sembra però indicato dall’imminente Rokr 8 che aggiorna il flop del Rokr Mp3 (il dispositivo nato per collegarsi a Itunes). Sulla strada dell’Iphone disporrà di un touch screen. A livello aziendale Motorola viene giudicata nel documento come troppo settorializzata al suo interno , senza scambio di informazioni tra i dipartimenti e senza coerenza di immagine e di brand.
Ogni decisione, spiegano gli analisti, spetta ora a Greg Brown: utilizzare le linee guida del rapporto e archiviarlo come ultimo esito della precedente gestione manageriale.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore