Microsoft sulla strada di integrazione tra sicurezza e gestione di sistemi

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

In questa fase di forte transizione del mercato della sicurezza It , il
market share degli ? incumbent? della sicurezza è a rischio. La minaccia è
Microsoft? Il lancio di Forefront Client Security e System Center Essentials

I professionisti della sicurezza e della gestione dell’infrastruttura It hanno bisogno di un integrazione più efficace delle soluzioni che lavorano in entrambi i domini. Gestione del rischio ed efficienza sono nei piani di Microsoft che ha più strettamente allineato le soluzioni di gestione della linea System Center con quelle di sicurezza della linea Forefront. Sulla medesima infrastruttura di gestione lavoreranno Forefront Client Security e System Center Essentials 2007.
Il client Forefront protegge i sistemi operativi che girano su desktop, portatili e server da minacce e vulnerabilità attraverso una modalità di gestione centralizzata che si integra con le altre soluzioni System Center e con i servizi di Active Directory. Essentials 2007 si rivolge alle organizzazioni di grandezza medio alta e intende unificare e semplificare un ampio spettro di compiti di gestione dell’intero ambiente It da un’unica console che rende visibili client, server, hardware, software e servizi It.

Il contesto dell’annuncio è quello del modello Infrastructure Optimazion (Io) di Microsoft che delinea per le aziende un percorso di trasformazione della infrastruttura It in un bene strategico per il business . Per Microsoft, Forefront Client Security è il primo approccio al mercato del software di sicurezza per Pc aziendali.

La progressione di Microsoft nel mercato della sicurezza viene da lontano . E’ partita tre anno fa con l’acquisizione di Giant Software che ha dato come risultato immediato il prodotto antispyware a download gratuito chiamato Malicious Software Removal Tool aggiornato ogni mese. L’anno successivo , il 2005, ha visto l’acquisizione di Sybari Software, che sviluppava il software antivirus Antigen, che ha formato la base di diversi prodotti di questo tipo fino a Forefront Client Security.
Il primo ingresso ufficiale di Microsoft nella desktop security è avvenuto nel settore consumer con il pacchetto Onecare. Dopo aver messo a punto le soluzioni di sicurezza per server basate sul piattaforma Isa Server 2006 con Intelligent Application Gateway 2007 e Forefront Security, sia per Exchange Server che per Sharepoint, ecco ora la disponibilità di Client Secuirty , uno strumento nella mani degli amministratori It per gestire il desktop aziendale, la componente forse più critica perché nelle mani degli utenti.
Forefront Client Security deriva dal medesimo engine anti malware utilizzato per Onecare e protegge il Pc da virus, worm, rootkit. Il prodotto è formato da due parti con un agente che va installato su personal computer e server ( tutte le versioni a 32 e 64 bit da Windows 2000 a Vista) e una parte server usata dagli amministratori per configurare e personalizzare gli agenti e generare allarmi e rapporti.
In sede di presentazione della soluzione Bob Muglia, che in Microsoft dirige il settore dei tool e dei server, ha ammesso che Microsoft sta affrontando per la prima volta un mercato molto affollato dove sono presenti altri buoni prodotti, ? ma penso che questo prodotto fornirà un livello di integrazione e semplicità che farà la vera differenza?.

La chiave è l’integrazione con altri prodotti di Microsoft da Active Directory a Microsoft Operations Manager ( Mom) a Sql Server. In più Microsoft aggiunge la compatibilità con le funzioni di Network Access Protection (Nap) di Vista che sarà attivabile con la disponibilità dell’imminente Windows Server 2008 , ex Longhorn. La console di gestione di Forefront sarà presto integrata in System Center.

Per il mercato l’ingresso di Microsoft potrà far accusare il colpo ai tre big del protezione, Symantec, Mcafee e Trend Micro, che al momento si spartiscono l’80% del business della desktop security. Come a suo tempo con Onecare, le reazioni sul piano tecnico non sono mancate. Symantec ha già dichiarato che il punto debole è l’inadeguatezza dell’engine antivirus e antispyware, già abbondantemente criticato dai tre big.
D’altra parte alcuni esperti fanno notare che il trend del settore della desktop security è quello di una commoditization sempre più spinta del funzionalità più generiche di protezione. La combinazione di antivirus e firewall è stata sopraffatta dall’arrivo di altre offerte di intrusion prevention,, antispam, antiphishing, Url filtering, encryption e strong authentication fino al Nac ( Network Access Control) , chiamato Nap in casa Microsoft.

L’effetto è di aver reso la protezione di base del malware una commodity, come ammettono, anche se non pubblicamente, diversi produttori di antivirus. Ma ci sono domande specifiche di prodotti unicamente antispam e antivirus per il settore enterprise? Come ha spiegato Margaret Dawson, responsabile dei prodotti di sicurezza e di accesso di Microsoft,? non abbiamo registrato nessuna domanda in questo senso. Le aziende desiderano soprattutto i benefici di una sicurezza globale basata su una piattaforma coerente e prestazionale. Siamo convinti che una soluzione di sicurezza deve essere completa, integrata e semplificata. In questo campo una soluzione integrata vince rispetto al best of breed. Microsoft propone un approccio specifico che favorisce un oeintegrazione ottimale?.

Microsoft non si è impegnata a integrare al massimo nella sua architettura i prodotti acquisiti per favorire le sinergie e una efficiente politica globale di sicurezza. D’altra parte le soluzioni di derivazione Antigen possono funzionare simultaneamente con diversi motori antivirus ( Ca, Kaspersky, Sophos) sui server. Per questo per proteggere i server di posta e di collaborazione sono state approntate diverse soluzioni di Forefront Security per Exchange, Sharepoint e Office Communications Server. Forefront può lavorare con nove mo tori diversi. Anzi in Microsoft raccomandano di lavorare con 5 motori diversi sui server.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore